PICI CACIO PEPE E GUANCIALE

I Pici sono un piatto tipico del Senese, chi ha avuto l’enorme fortuna di crescere con la Nonna in casa li avrà preparati e mangiati migliaia di volte! Preparare i pici è molto semplice, ma richiede un po’ di tempo per la loro esecuzione.

La ricetta che propongo è quella di mia Nonna, che veniva eseguita nelle case dei contadini, poi con il tempo sono state apportate modifiche e variazioni, ma io resto fedele alla tradizione.

 INGREDIENTI:

Farina di grano tenero 0 400 gr

Semola di grano duro rimacinata 200 gr

acqua  300 ml

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Per il sugo:

1 spicchio di pecorino di Pienza stagionato

Pepe nero in grani

Guanciale di cinta Senese

 

PREPARAZIONE:

versiamo su una spianatoia, o sul tavolo la farina di grano tenero, la disponiamo a fontana e aggiungiamo al centro un pizzico di sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, e versiamo lentamente e a poco a poco dell’acqua tiepida.

Impastiamo e dopo aver ottenuto una palla compatta e ben omogenea la lasciamo riposare per 30 minuti circa coprendola con un panno di cotone

Prendiamo l’impasto e stendiamolo su una spianatoia infarinata utilizzando il mattarello

fino ad ottenere una sfoglia alta circa mezzo centimetro

che taglieremo, con un coltello affilato, in tante piccole strisce non più larghe di 7-8 mm.

Prendiamo una striscia, la posiamo sulla spianatoia e iniziamo a lavorarla con il palmo delle mani aiutandoci con un pò di farina fino ad ottenere dei grossi spaghettoni rugosi e irregolari.

Mano a mano che prepareremo i pici li disporremo su un panno o su una tovaglia di cotone spolverandoli con la farina per evitare che si appiccichino tra loro.

Riguardo al condimento, ci sono tante opzioni che la nostra tradizione offre: col ragù di nana (anatra), all’aglione, alle briciole, alla barrocciaia, al ragù bianco di cinta Senese, cacio e pepe, e quest’ultimo è il condimento che ho scelto per questa volta però con una gustosa variante..il guanciale di cinta Senese.

tagliamo qualche fetta e ricaviamone delle listarelle

rosoliamolo in padella senza olio

una volta diventati croccanti teniamo da parte

adesso dedichiamoci alla preparazione del condimento a base di cacio e pepe

Prendiamo una ciotola, grattiamo il pecorino di Pienza e maciniamo il pepe.

Mettiamo i pici a cuocere per pochi minuti in acqua bollente e salata, scoliamoli e versiamoli nella ciotola con il pecorino grattugiato e il pepe macinato, e mano a mano aggiungiamo l’acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una crema.

Impiattiamo, aggiungiamo il guanciale croccante, una macinata di pepe e serviamo

Buon Appetito

 

Se ti è piaciuta questa ricetta lascia un commento